CHERISH – Cultural Heritage Education to Reinforce youth engagement and Improve Social cohesion

CHERISH – Cultural Heritage Education to Reinforce youth engagement and Improve Social cohesion

Progetto Finanziato dal Programma ERASMUS +

2018-1-IT02-KA201-048360

In occasione dell’Anno Europeo del patrimonio culturale 2018, diversi ricercatori e studiosi hanno evidenziato come la cultura può rappresentare uno strumento adatto a tutte le età non solo per allargare I propri orizzonti mentali ma soprattutto per sviluppare nuove conoscenze, abilità e competenze ascrivibili a quei valori come democrazia, pace e tolleranza, che sono alla base del processo costitutivo dell’Unione Europea.

Il progetto CHERISH nasce da queste considerazioni per porsi come obiettivo principale d’intervento lo sviluppo di pratiche educative innovative che possano accrescere la consapevolezza fra i cittadini europei del proprio patrimonio culturale, attraverso interventi educativi finalizzati all’acquisizione di abilità e competenze fisiche, mediante la partecipazione attiva a rievocazioni storiche a carattere sportivo.

Partanariato:

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • Acquisizione di competenze fisiche e cognitive (coordinazione, concentrazione, destrezza, percezione dello spazio) utilizzando il patrimonio culturale immateriale europeo e attraverso la pratica di discipline sportive e rievocazioni dell’età medievale e rinascimentale.
  • Sostenere insegnanti, educatori e tutti gli operatori culturali dei territori coinvolti, nel realizzare attività formative non-formali ed informali e consentire ai giovani l’acquisizione delle competenze sopra menzionate
  • Consolidare una rete strutturata di soggetti capaci e interessati al settore, in grado di portare avanti ulteriori iniziative di tipo culturale, per garantire la sostenibilità dei risultati di apprendimento, oltre la durata del progetto
  • Promuovere la conoscenza dell’Europa e dei suoi valori culturali, attraverso discipline meno note e diffuse

Le principali attività che si svilupperanno nel corso dei circa tre anni di durata del progetto possono essere così sintetizzate:

  • Creazione di un manuale multilingua per insegnanti ed operatori culturali che raccoglie le principali attività educative
  • Manuale qualitativo su come implementare attività educative per una maggiore consapevolezza del patrimonio culturale comune europeo
  • Strutturare una rete di collaborazione fra diversi operatori culturali afferenti alle discipline sportive e delle rievocazioni storiche.

I principali risultati derivanti dalle attività descritte, comprendono:

  • Una maggiore consapevolezza da parte di studenti delle scuole secondarie superiori sull’importanza del patrimonio culturale comune europeo, da salvaguardare e tramandare, anche attraverso il passaggio di alle future generazioni dei valori alla base del processo di integrazione europea: pace, democrazia e tolleranza
  • Un’accresciuta competenza di insegnanti ed operatori culturali in merito alla valorizzazione del patrimonio culturale europeo
  • Una rete strutturata e formalizzata di attori culturali impegnati nel la diffusione di buone pratiche e lo scambio di conoscenze ed esperienze

Con questo progetto il partenariato punta a fornire delle risposte al bisogno avvertito dai giovani di tutta Europa di nuove e concrete opportunità per aumentare il senso di identificazione e di comunità in Europa e al tempo stesso promuovere il processo di  formazione continua, lungo tutto l’arco della vita, con l’intento di aumentare le possibilità di crescita e sviluppo personale e collettivo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *